10 più una cose da fare

in estate sul Monte Bondone

Aria fresca, cieli limpidi e lo spettacolo indimenticabile della natura. Durante l’estate il Monte Bondone offre a chi lo visita grandi possibilità di sport e divertimento all’aria aperta

Sulle pendici del Monte Bondone, l’estate è caratterizzata da lunghe giornate soleggiate, aria fresca e cieli tersi che incorniciano la bellezza del paesaggio con tutte le loro sfumature d’azzurro. Se volete godervi l’estate sul monte Bondone, queste sono le dieci cose da fare che abbiamo selezionato per voi.

Il sentiero delle tre cime

Un grande classico tra le escursioni offerte dal Monte Bondone. Questo itinerario ad anello che parte il località le Viote unisce cima Cornet, il Doss D’Abramo e la cima Verde. Si percorre facilmente anche senza particolare allenamento e regala a chi lo sceglie scorci affascinanti e panorami mozzafiato.

Fino a Trento in bicicletta, scendendo lungo i sentieri

Per gli amanti della bicicletta il Monte Bondone rappresenta una meta speciale. L’impegno profuso sulle sue salite viene ripagato da scorci e panorami mozzafiato. Oltre ai tanti sentieri ciclabili, percorribili anche a cavallo di pratiche e-bike, consigliamo vivamente la splendida e selvaggia zona del Parolet.

La salita alla cima Palon

Sono 450 metri di dislivello quelli necessari per salire da Vason a cima Palon. Un’ascensione impegnativa, ripagata però dalla splendida vista panoramica sulla valle dell’Adige e la città di Trento, che si gode dai suoi 2098 metri di altitudine. Lungo la strada, svoltando sulla sinistra, potrete percorrere il sentiero dei mughi. Qui, immersi nel profumo di resina dei pini mughi potrete scovare deliziosi lamponi e mirtilli.

Un volo in parapendio

Grazie alla sua particolare conformazione, il Monte Bondone è una palestra naturale, conosciuta da tutti gli amanti del parapendio. Molti sono i campi scuola di questa disciplina ed elevata la disponibilità di decolli e atterraggi offerti. Vezzano, verso il Monte Gazza, è una località particolarmente indicata, grazie alla sua esposizione a sud-est e a differenti dislivelli.

Il fascino delle Viote

Le Viote – una spianata a 1500 metri di quota, compresa tra le caserme austroungariche e la foresta demaniale del Bondone – sono una località rinomata per la sua straordinaria biodiversità. Sono centinaia infatti le specie vegetali e animali che abitano questa piccola area: dal gallo cedrone all’orso bruno.

A zonzo per le cantine della valle dei laghi

La Valle dei laghi è tra le perle più brillanti del Trentino. Qui si producono vini e grappe di grande qualità, tra cui spicca il Vino Santo DOC del Trentino, una specialità prelibata, che potrete gustare anche in hotel. Un giro tra le tante cantine che hanno nella valle dei laghi la loro sede è il modo migliore per scoprire la tradizione vitivinicola di queste zone. Pravis, Maxentia, Poli e Pisoni sono solo alcuni dei nomi più interessanti da scoprire.

Escursione a La Rosta sui sentieri della Grande Guerra

Si parte costeggiando la torbiera della Viote per poi risalire lungo la valle d’Eva da dove si raggiunge il punto panoramico della Bocca di Vaiona. Da qui si ammira il gruppo del Brenta, col Carè Alto e l’Adamello a far da sfondo. Si prosegue fino alla malga Cavedine tra gli aromi di cioccolato delle negritelle, circondati dai segni della Grande Guerra.

Di notte, a guardare le stelle

Lontano dalla città e dalle sue luci, il cielo del Bondone regala panorami mozzafiato anche di notte. Basta aspettare il crepuscolo infatti per godersi un cielo stellato unico nel suo genere, che si può ammirare dalla splendida terrazza delle stelle.

L’emozione del canyoning

Tuffatevi nell’unica forra del Monte Bondone e risalitela lungo la suggestiva ferrata che l’attraversa. Tra zampilli d’acqua  ed enormi sassi lavorati dall’acqua verrete trasportati indietro nel tempo, in un paesaggio dai tratti giurassici. Ovviamente il tutto in compagnia di esperte guide alpine, che vi faranno ammirare questa bellezza in tutta sicurezza.

Wakeboarding al lago

Grazie ai ragazzi di Lake Line Trentino Wake è possibile provare l’emozione del wakeboard sulle acque del lago di Terlago. Circondato dal Bondone e dalla Paganella, questo specchio d’acqua è immerso in uno splendido paesaggio naturale caratterizzato da una flora e da una fauna ricchissime.

Una gita al MUSE di Trento

Vero capolavoro dell’architettura contemporanea, il MUSE è uno dei musei più amati di Trento. Le sue sale sono dedicate all’esplorazione delle meraviglie della scienza e della natura. D’estate è di grande interesse ed effetto lo splendido giardino botanico.
VERIFICA LA DISPONIBILITA